Voucher Scuola: online le graduatorie!

Voucher Scuola Piemonte

La Regione Piemonte ha reso pubbliche le graduatorie relative al bando per i Voucher Scuola 2022/23, il buono virtuale, che corrisponde a un determinato importo in denaro, messo a disposizione di studenti iscritti per il prossimo anno scolastico a scuole o agenzie formative per assolvere l’obbligo scolastico. Il voucher scuola viene erogato dalla Regione sulla base della domanda presentata da un famigliare o dallo studente stesso se maggiorenne. La domanda andava presentata entro le ore 12:00 dello scorso 21 giugno.

Il buono ha un valore che socilla tra i 75€ e i 500€, al netto di maggiorazioni per determinate categorie di persone, a seconda del valore dell’ISEE familiare e del grado di scuola del singolo studente richiedente.

Sono due i tipi di voucher scuola, non cumulabili.

– Voucher “Iscrizione e frequenza” (A), che può essere utilizzato per pagare le rette di iscrizione e frequenza delle sole scuole paritarie. Fermo restando anche per tale voucher il requisito generale ISEE non superiore a 26.000 Euro, le famiglie che hanno un  I.S.E.E. non superiore a euro 15.748,78 possono dichiarare la volontà di utilizzare parte del voucher “Iscrizione” per l’acquisto dei libri di testo, (importo di 150,00 euro per la scuola secondaria di primo grado e di 250,00 euro per la scuola secondaria di secondo grado).

– Voucher libri di testo, materiale didattico e dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, trasporti (B), che può essere utilizzato per acquistare:

  • libri di testo nuovi o usati, cartacei o digitali, vocabolari, libri di narrativa, anche in lingua straniera, consigliati dalle scuole;
  • acquisto di materiali specifici finalizzati alla didattica che sostituiscono o affiancano il libro di testo per gli allievi disabili, con disturbi specifici di apprendimento (DSA) o con esigenze educative speciali (EES);
  • hardware: PC, Tablet, lettori e-book, stampanti;
  • software: programmi e sistemi operativi ad uso scolastico anche per gli allievi disabili, con disturbi specifici di apprendimento (DSA) o con esigenze educative speciali (EES);
  • materiale per archiviazione di dati: chiavette USB, CD ROM; memory card, hard disk esterni; calcolatrici elettroniche; materiale per disegno tecnico, compreso il materiale di consumo;
  • materiale per disegno artistico, compreso il materiale di consumo;
  • strumenti di protezione individuale ad uso laboratoriale;
  • strumenti musicali richiesti dalle scuole per attività didattica;
  • attività volte all’arricchimento dell’offerta formativa incluse nei Piani dell’offerta formativa dell’Istituzione scolastica, comprese le visite di istruzione;
  • contributo scolastico volontario;
  • trasporti: titoli di viaggio utilizzati dagli studenti per il trasporto scolastico.

Limitazioni nell’uso dei Voucher Scolastici

I voucher non potranno essere convertiti in altra tipologia di buono (ad esempio, per l’acquisto di generi alimentari), né utilizzati per acquisti diversi da quelli sopra dettagliati, o comunque con finalità diverse dal diritto allo studio.

La scadenza per l’utilizzo del credito dato dal voucher scolastico è fissata al 30/06/2023.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Navigando su questo sito ne accetti l'utillizzo.